domenica 22 luglio 2007

Italia sulla banda dei 70 MHz

http://www.space.it/70mhz/
Siamo lieti di comunicare come, a seguito della richiesta (vedi testo) presentata nel Marzo 2007 da sette radioamatori di poter effettuare delle sperimentazioni in banda 70 MHz (4 metri), la Direzione Generale Pianificazione e Gestione dello Spettro Radioelettrico del Ministero delle Comunicazioni, d’intesa con il Ministero della Difesa, abbia gentilmente espresso in data 6 Luglio 2007 parere favorevole (vedi testo) a che dette sperimentazioni possano essere portate avanti fino al 31 Dicembre 2007.

I parametri tecnici stabiliti dal Ministero sono:

· Modi: tutti, fino al massimo della larghezza di banda autorizzata (quindi SSB, CW, AM, FM, RTTY, modi digitali, ecc.)

· Frequenze, con larghezza di banda 25 kHz:
- 70,100 MHz
- 70,200 MHz
- 70,300 MHz
(se ne deduce quindi che le bande autorizzate siano 70,100 MHz ± 12,5 kHz, 70,200 MHz ± 12,5 kHz e 70,300 MHz ± 12,5 kHz)
· Potenza RF massima: 25W EIRP
· Area operativa: l’intero territorio nazionale, ad eccezione di una fascia larga 30 km dai confini di Austria, Francia e Svizzera
· Antenne: omnidirezionali e direttive

Aspetti operativi

Apparati

Per quanto a nostra conoscenza non esistono apparati commercializzati su larga scala che siano stati specificatamente progettati per operare in banda 70 MHz. In realtà esiste un apparato, lo Yaesu FT-847, che può operare su detta banda ma con certe limitazioni (elevata figura di rumore del ricevitore, bassa potenza di trasmissione e scarsa efficienza). Sul sito http://www.70mhz.org/index.php?categoryid=4 sono riportate delle modifiche intese a migliorare le prestazioni dell’FT-847 in 70 MHz, ma si tratta di modifiche un pò invasive che potrebbero tra l’altro comportare anche un certo peggioramento delle prestazioni in banda 6 metri. Sempre sullo stesso sito si possono trovare altre indicazioni riguardanti gli apparati impiegabili in 4 metri. Infine sul sito http://www.geocities.com/gvernucci/tentec_i.html oppure http://www.qsl.net/i0jx/tentec_i.html viene illustrata in dettaglio una soluzione per poter realizzare un transverter 70 MHz modificando un kit di basso costo originariamente concepito per i 50 MHz.

Antenne

Sebbene non dovrebbero sussistere sostanziali difficoltà ad autocostruirsi un’antenna per i 70 MHz, chi desideri invece acquistarla può consultare il sito http://www.70mhz.org/index.php?categoryid=6 ove sono riportate delle indicazioni al riguardo. Una soluzione intermedia è quella di modificare un’antenna commerciale di basso costo, come ad esempio descritto al par. 2.8 delle pagine http://www.geocities.com/gvernucci/tentec_i.html oppure http://www.qsl.net/i0jx/tentec_i.html

Luca Ferrara IK0YYY - Antonio Vernucci I0JX
http://www.space.it/70mhz/

Nessun commento: